January 24, 2022

🇮🇹 Perché Scrum non è una metodologia?

Spesso in formazione si discutono le differenze fra metodologia e framework. In questo articolo troverete la risposta alla domanda: "Perché Scrum non è una metodologia?"

Catena di montaggio

Una metodologia di lavoro consiste ad applicare sempre lo stesso processo, con gli stessi input e output, per realizzare il lavoro. L'obiettivo è di ridurre i rischi e rendere il risultato del lavoro prevedibile.

L'apparizione delle metodologie di lavoro risale al periodo della rivoluzione industriale, l'esempio classico è la catena di montaggio che è pensata per assemblare diversi componenti il più rapidamente possibile ed ottenere come risultato finale il prodotto voluto. Una metodologia ottimizza l'output che si vuole creare, il risultato finale è conosciuto in anticipo.

Con l'avvento di nuovi mestieri, come l'informatica, profondamente differenti dal concetto di una catena di montaggio, si è applicato ciò che si conosceva, trascurando il fatto che la soluzione ad un problema non era conosciuta in anticipo. Ciò ha creato tensioni e problemi di vario tipo fra i lavoratori e il management.

Una metodologia è utile per risolvere un problema semplice, è un'approccio predittivo che presuppone la conoscenza anticipata dello stato finale che si vuole raggiungere.

L'evoluzione del pensiero

Nel 1990 alcuni professionisti del mondo dell'informatica, fra i quali Ken Schwaber e Jeff Sutherland (creatori di Scrum) hanno capito che i ritardi, la scarsa qualità e le inefficienze nella creazione di software non erano dovute alle persone che non lavoravano abbastanza duramente, o che non applicavano correttamente la metodologia, bensì al paradigma adottato.

Prima con Extreme Programming poi con Scrum, le cose hanno cominciato a cambiare. L'accettazione del fatto che non si può prevedere in anticipo tutto il lavoro necessario alla creazione di un prodotto complesso ha lasciato lo spazio ad un cambiamento di paradigma.

L'empirismo a preso il posto del determinismo. Un processo empirico basa tutte le decisioni future sull'esperienza passata: la soluzione ad un problema, la creazione di un prodotto o servizio emergono dal feedback ricevuto dall'utilizzatore.

Quale risultato?

Ken Schwaber, co-creatore di Scrum, in questo articolo descrive le organizzazioni moderne prendendo come metafora il film "La tempesta perfetta" dove una serie di circostanze sfortunate e concomitanti creano una situazione praticamente incontrollabile per l'equipaggio del peschereccio. È evidente come, in questo contesto, nessun tipo di metodologia potrà aiutare l'equipaggio a sopravvivere. Al contrario, la sperimentazione di diverse manovre è necessaria per capire come la barca reagisce e trovare la via d'uscita.

Ecco perché Scrum non è una metodologia! Spesso descriviamo Scrum come un gioco di società, oppure come il Rugby, con le proprie regole, principi e valori. Se si vuole giocare a Scrum, bisogna avere il coraggio di affrontare l'incertezza e sperimentare diverse soluzioni fino a trovare quella più adatta al momento.

Scrum permette di navigare l'incertezza, esplorando diverse soluzioni adattative per risolvere problemi complessi.

Conclusione

Perché Scrum non è una metodologia? Perché Scrum lascia le persone libere di prendere decisioni per adattarsi a qualsiasi situazione e seguendo poche regole semplici. Basti pensare che lo Scrum Guide in inglese è un libretto di 13 pagine!

Nella tabella qui sotto riassumo alcune differenze fra una metodologia ed un framework, con l'obiettivo di comprenderne la differenze ed aiutare nella scelta migliore per il problema che dovete risolvere.

Metodologia

  • Un processo predefinito e ripetitivo, con gli stessi step, input e output da applicare meccanicamente
  • Deterministico
  • La soluzione è immaginata all'inizio
  • Utile quando è tutto sotto controllo, pochi cambiamenti e si ha una conoscenza estesa del lavoro
  • Le persone seguono le istruzioni, poca comunicazione, divisione e specializzazione del lavoro
  • Ottimizza l'efficacia

Framework

  • Delle regole, principi e valori da seguire per creare un processo empirico adatto al problema da risolvere
  • Empirico
  • La soluzione emerge grazie al feedback degli utilizzatori
  • Utile in contesti complessi, con molti cambiamenti e incertezza sulla soluzione da fornire per un problema datoLe persone seguono le stesse regole, principi e valori. Comunicano e collaborano nella ricerca della soluzione attraverso la sperimentazione. 
  • Ottimizza la resilienza

Volete continuare a imparare Scrum Professionale? Allora seguitemi su LinkedIn et Twitter, date un'occhiata al sito www.collectivegenius.it, venite ad una delle prossime formazioni che ho in programma!